Attributi e varianti in VirtueMart

Se nel nostro e-commerce abbiamo bisogno di gestire diverse varianti di un prodotto, ad esempio quelle legate alla taglia o al colore, non abbiamo bisogno di creare tanti prodotti diversi: VirtueMart, il componente di e-commerce per Joomla, ci permette di utilizzare degli attributi standard o degli elementi per gestire appunto queste diverse versioni di uno stesso prodotto.

Questo post nasce dal fatto che sul manuale ufficiale di VirtueMart questa funzionalità non è spiegata abbastanza chiaramente, per cui abbiamo ritenuto il caso di approfondire il discorso.

Gestione attributi standard

Attributi

Per ogni prodotto è possibile definire singolarmente degli attributi, ovvero delle caratteristiche di quel prodotto che possono assumere valori specifici (detti proprietà). Diciamo ad esempio di voler vendere sul nostro sito la foto di tutti i componenti della GiBiLogic vestiti da Babbo Natale. Come attributi potremo creare:

  • ATTRIBUTO: formato stampa di una foto
  1. PROPRIETA’: A4
  2. PROPRIETA’: A3
  3. PROPRIETA’: A2
  • ATTRIBUTO: modalità di stampa di una foto
  1. PROPRIETA’: colore
  2. PROPRIETA’: bianco / nero

Per definire tali attributi, si entra nella scheda di modifica del prodotto e si va nella scheda “Stato”; in basso è possibile creare, eliminare e modificare attributi e proprietà legati allo specifico prodotto. La prima proprietà creata è quella predefinita. Quindi se l’utente non personalizza la scelta, acquisterà una fotografia a colori in formato A4.

Una volta definiti degli attributi, l’utente che sta navigando il nostro sito di e-commerce si troverà, nella scheda del prodotto, dei menù a tendina aggiuntivi dai quali selezionare le variazioni preferite.

Prezzi

Per ciascuna proprietà è possibile definire una variazione di prezzo rispetto al prezzo base ( con un valore del tipo +5, +10, -2, e così via) oppure un prezzo finale per il prodotto in questa specifica variante ( 10 ). Per riprendere l’esempio di prima, potremo decidere che il prezzo aumenta di pari passo con l’ingrandirsi del formato, mentre il bianco e nero consente un risparmio sulla stampa. Quindi inseriremo le proprietà in questo modo:

  • ATTRIBUTO: formato stampa di una foto
  1. PROPRIETA’: A4 (+2)
  2. PROPRIETA’: A3 (+4)
  3. PROPRIETA’: A2 (+6)
  • ATTRIBUTO: modalità di stampa di una foto
  1. PROPRIETA’: colore
  2. PROPRIETA’: bianco / nero (-4)

Per la proprietà “colore” non abbiamo inserito nessuna variazione, supponendo quindi che sia la modalità predefinita e quindi compresa nel prezzo base del prodotto.

Tenete presente che non è possibile lasciare un attributo in stato “non selezionato”, ad esempio nel caso sopra il formato deve essere impostato a uno dei tre valori selezionati. Se vogliamo impostare un attributo per una opzione che può anche non essere scelta, dovremo aggiungere noi una proprietà “vuota”. Ad esempio:

  • ATTRIBUTO: confezione regalo
  1. PROPRIETA’: Nessuna
  2. PROPRIETA’: Semplice
  3. PROPRIETA’: Di lusso

Come avete notato, è presente anche l’opzione “Nessuna” per gli acquirenti che non desiderano avere una confezione regalo.

Attributi personalizzati

Un’altra interessante opzione offerta in questa scheda è quella di definire degli attributi personalizzati. Questi sono molto semplicemente dei campi di testo in cui l’utente può andare a inserire quello che vuole, quale ad esempio, il nome del destinatario di un eventuale regalo, o una dedica. E’ sufficiente inserire il “titolo” di ciascuno di questi attributi, separato da un punto e virgola. Ad esempio:

Il tuo nome;Il nome del destinatario;La tua dedica;

Notare che a questi attributi personalizzati non è possibile assegnare delle variazioni di prezzo.

Gestione elementi

Attributi ed elementi

La modalità vista prima ha un limite: il prodotto di partenza è sempre lo stesso, e non è possibile ad esempio differenziare per codice le varianti, per cui il controllo sulle scorte di magazzino o sulle vendite diventa più complicato. In alternativa, possiamo invece creare degli elementi. Gli elementi sono “prodotti figlio” di un determinato prodotto padre, con alcuni attributi condivisi tra loro ma impostati a un valore diverso. In altre parole, anzichè offrire all’acquirente la possibilità di scegliere tra il formato A4 o A3 per lo stesso prodotto, gli offriamo la possibilità di scegliere tra due prodotti diversi (quello in formato A4 e quello in formato A3) che però hanno un “padre” comune.

Questa gestione non c’entra nulla con quella di prima, per cui non fate confusione: parleremo anche qui di attributi, ma gli uni non influenzano gli altri.

Partiamo sempre dalla modifica di un qualunque prodotto, che diventerà il prodotto padre. Anzichè andare nella scheda “Stato” e gestire gli attributi standard, clicchiamo in alto sul pulsante”Aggiungi attributo“. Questo ci consente di creare uno o più attributi di elemento, ovvero quelle caratteristiche che differenziano le varianti che ci apprestiamo a creare: ad esempio “Taglia”, “Colore”, “Lunghezza maniche”. Notare che ci verrà chiesto solo il nome dell’attributo, mentre il valore delle proprietà andrà impostato al momento della creazione degli elementi veri e propri.

Nota: per vedere la lista degli attributi già creati per un determinato prodotto padre, dobbiamo cliccare comunque su “Aggiungi attributo” e poi su “Annulla”.

Una volta creati tutti gli attributi di elemento possiamo procedere alla creazione degli elementi. Torniamo nella modifica del prodotto padre, e clicchiamo in alto sul pulsante “Nuovo Elemento“. Verremo trasportati nell’inserimento di un nuovo prodotto quasi del tutto uguale agli altri, ma con una particolarità: nella scheda “Stato”, al di sotto della gestione degli attributi standard, saranno presenti anche i campi relativi agli attributi di elemento esistenti per questo elemento. Qui possiamo assegnare uno specifico valore (ad esempio “Rosso” per il colore, “Medium” per la taglia e “Lunghe” per la lunghezza maniche).

Applicazioni

Il fatto di avere prodotti con un codice e un controllo scorte separato ci rende la gestione del magazzino e delle vendite per questi prodotti molto più agevole. Allo stesso tempo, rispetto alla semplice creazione di prodotti diversi, il fatto di mantenere una relazione Padre -> Figlio ci permette di dover creare gli attributi una volta sola, oltre a tenere uniti in fase di gestione tutti i prodotti che corrispondono a varianti di uno stesso prodotto di partenza.

Tag: , ,

Commenti (44)

  • sarebbe interessante capire come, attraverso l’uso degli attributi, la varizione di prezzo possa variare “in diretta” senza dover per forza inserire il prodotto nel carrello…

  • @Alfredo:
    hai centrato una esigenza sentita da molti. In realtà non è tanto l’uso degli attributi o meno il dilemma, quanto la possibilità di “anticipare” in diretta quello che sarà il calcolo che avviene nel carrello.
    Se la cosa ti interessa, stiamo realizzando proprio una estensione di questo tipo: non è facile come sembra! 🙂
    Faremo in modo di mettere aggiornamenti sul blog.

  • Esiste un certo “vm_autoprice” in vendita in rete, ma a me non ha funzionato…in alternativa bisognerebbe creare una form in javascript e ajax per il calcolo del preventivo collegato al tasto di invio ordine…ho un paio di risorse in rete per questo, non so se posso pubblicare i links!?

  • @Alfredo:
    posta pure i link, certo, andrò a spulciarli volentieri!
    Ho dato un’occhiata all’estensione “Autoprice” che segnali, la nostra idea è simile, ma più completa. In effetti abbiamo già un sistema di aggiornamento dinamico del prezzo (vedi “http://nuovo.virtuemartpro.it/Aggiornamento-prezzo-ajax.html”) ma vogliamo realizzare un preventivatore che includa tutte le funzionalità.

  • @Alfredo:
    il link riportato, come altri siti simili che mi è capitato di vedere, effettua una INTEGRAZIONE tra diversi componenti. Di fatto, la pagina che vedi non è VirtueMart, ma una form realizzata a mano. Il totale viene poi inviato a VirtueMart (tanto è vero che nella pagina successiva ti chiede di non modificare la quantità).
    Il limite di questa soluzione è che devi rifare tutti i campi sia come attributi di VirtueMart, sia in una form personalizzata; e in ogni caso poi devi trovare un modo per passare i dati dalla form a VirtueMart.
    Il nostro obiettivo è fare tutto direttamente in VirtueMart.

  • Fare tutto da virtuemart con quelle possibilità di calcolo e personalizzazione? Sarebbe veramente fantastico! mi chiedo solo se sia effettivamente realizzabile! Di sicuro adesso che lo so, rimarrò sintonizzato da queste parti!

  • @Alfredo:
    non ho detto che sia facile 🙂
    Sicuramente non è una cosa da prendere sottogamba, noi stessi avevamo preparato una prima versione per poi renderci conto che doveva essere ampliata. Sicuramente non ci interessa una soluzione “parziale”, per cui cerchermo di farla come si deve, inclusa in VirtueMart.
    Stay tuned!

  • A me si presenta un problema: creando il prodotto padre e poi gli elementi figlio, quando si clicca sul prodotto, sotto ho solo la lista dei figli e non il padre che pure dovrebbe essere scelto come opzione.
    mi spiego meglio:
    Il prodotto padre è una confezione da 14lt. Quando apro il prodotto mi apre appunto il padre, che è la confezione da 14 lt con il relativo prezzo, sotto mi compare la lista dei figli che sono lo stesso prodotto ma nella confezione da 4lt e nella confezione da 2,5lt., questi due figli me li mette nella lista di cui ho quantità e il tasto per aggiungere al carrello, ma in questa lista non c’è il prodotto padre che quindi non posso scegliere ne aggiungere al carrello.
    Come faccio?
    A me servirebbe aprire il prodotto generico senza prezzo ne litraggio, e sotto alla scheda avere le opzioni di scelta (ad esempio appunto 14lt 4lt. 2,5lt.) da aggiungere al carrello.

  • @Francesca:
    è sufficiente che tu crei il prodotto padre, appunto, senza indicazioni di prezzo nè di litraggio. La versione da 14lt è GIA’ un prodotto figlio.

  • @Francesco:
    ci ho provato, ma se non metto il prezzo nel prodotto padre, entrando nella scheda del padre rimane visualizzato €0,00 e inoltre mi fa sparire il pulsante “aggiungi” dai prodotti figli che sono in elenco nella scheda del prodotto padre.

    Un’altra domanda: c’è modo di decidere l’ordine della lista che appare dei figli? Perchè me li cambia non so con quale criterio. Vorrei che venissero visualizzati in ordine lt.14 poi lt.4 e poi lt.2,5 (tra l’altro anche i codici prodotto sono progressivi), ma non riesco a capire perchè me li mette inveceposizionati lt.2,5 lt.14 lt.4 E non corrisponde neanche con l’ordine di inserimento.
    Qual è il criterio che ordina l’elenco in cui si vedono i figli? E’ possibile deciderlo dando una posizione ai prodotti figlio?

  • @Francesca:
    per quanto riguarda la visualizzazione, vai in modifica del prodotto padre, nella scheda “Opzioni di visualizzazione”, e “gioca” un po’ con le impostazioni finchè trovi quella che ti sembra più corretta.
    Per l’ordinamento, non c’è nessuna opzione: la query non specifica nessun ordinamento, quindi dovresti manualmente modificare il file ps_product_attribute.php nelle “Classes”. Ti consiglio eventualmente di dare un occhiata al forum di vmitalia, forum.vmitalia.net, è un’ottima risorsa per assistenza tecnica “occasionale”.
    A presto!

  • Ciao a tutti, forse sto facendo confusione ma ho un problema. Per un prodotto (un lavello) ho impostato un attributo, che è il lato della vasca.
    Poi ho impostato come prodotti figli tutti gli accessori opzionali per questo lavello. Il problema è che dopo ogni prodotto figlio mi ripropone l’attributo “scegli lato delle vasche”. In pratica VM ha fatto ereditate ai figli l’attributo, tanto da richiederlo per ogni figlio. E’ rimediabile?

  • @Patrick:
    in effetti stai facendo confusione 🙂
    I “prodotti figlio” NON sono gli accessori di un dato prodotto, ma le sue varianti (ad esempio i prodotti figlio di una certa maglietta potrebbero essere la Maglietta Donna Small, la Maglietta Donna Medium, la Maglietta Uomo Medium, la Maglietta Uomo Large, e così via. Si tratta di prodotti che presentano una SPECIFICA COMBINAZIONE DI ATTRIBUTI.
    Per quello che intendi proporre tu, ovvero degli “optional” devi usare i cosiddetti “Attributi avanzati”: crei un unico prodotto “Lavello”, vai nella scheda “Stato”, e lì sotto potrai creare ad esempio:
    – Attributo: larghezza vasca
    – Proprietà: 20cm
    – Proprietà: 30cm
    – Proprietà: 35cm

    E a ciascuna proprietà puoi associare una variazione rispetto al prezzo base.
    Spero di essere stato chiaro!

  • Complimenti !!
    Questo articolo ed i vostri interventi mi sono stati veramente d’aiuto, più di qualsiasi forum o manuale. In 1 minuto ho recepito tutto ed ho chiarito tutti i miei dubbi.
    Passo alla domanda….
    Ho letto in merito agli accessori, e quindi attributi… c’è la possibilità di poter inserire una fotografia e una descrizione per ogni attributo ??
    Se si sarebbe veramente fenomenale !!

    Grazie mille e ciao

  • @Alessandro:
    no, nativamente VirtueMart non offre questa possibilità. La personalizzazione di cui ho già parlato nei precedenti commenti offre anche, tra l’altro l’opzione di aggiungere “tip”, ovvero un testo di aiuto per ogni attributo.
    Non so se può assomigliare a quello che ti serve.

  • Ciao la tip, sarebbe la classica iconcina info che mette virtuemart ?
    Scusa ma è da pochi giorni che uso VM.

  • @Alessandro:
    esatto. In effetti credo sia meglio che tu approfondisca ulteriormente VirtueMart prima di applicare eventuali personalizzazioni, anche se già pronte.

  • Scusatemi ma io ho un problema. praticamente se attivo in una delle due procedure, alcuni attributi, gli stessi non vengono visualizzati e oltretutto, cancellano il prezzo e il relativo “aggiungi”. sapete dirmi come mai!?

  • @peter:
    probabilmente c’è qualche parte che non hai compilato correttamente. Suggerimento: prova a rivolgerti direttamente al forum di VirtueMart Italia (http://forum.vmitalia.net/) specificando il numero di versione di Joomla e VirtueMart, e riportando esattamente gli attributi che hai cercato di creare.

  • Salve, innanzitutto complimenti per la guida, molto molto utile 🙂

    Volevo farvi un paio di domande. Io nel mio sito con Virtuemart ho creato un prodotto (una custodia per cellulare) con determinate caratteristiche. Poi per questo prodotto padre, ho creato gli attributi (per avere prodotti figlio di colore diverso) ed ho creato 2 elementi nuovi (2 figli quindi) con l’attributo diverso ovviamente(2 colori diversi per la custodia).

    Adesso volevo sapere…io nel mio listino offline ho un codice prodotto per ogni colore..e nel sito ho già caricato tutti i prodotti con ciascun codice, prima di venire a conoscenza di questa possibilità degli attirbuti 🙁
    c’è adesso la possibilità (invece di riscrivere descrizione e varie caratteristiche) di inserire come attributi figli di un prodotto, uno già inserito in Virtuemart?

    In poche parole, invece creare successivamente i prodotti figlio, non posso selezionarli (o indicargli in qualche modo) quelli già presenti e inseriti? Perchè altrimenti dovrei prima eliminare i prodotti che dovrebbero essere i figli ad uno ad uno, e poi reinserirli (perchè quando creo l’elemento figlio, e gli inserisco il codice di un prodotto già presente mi dice errore, codice già utilizzato). 🙁

    Grazie mille per l’aiuto e scusate la lunghezza del commento..spero di non avervi fatto troppa confusione.

  • @Francesco:
    il tuo commento è molto chiaro e la richiesta comprensibile. Confesso che non ci è mai successo di dover fare questa operazione, ma secondo me te la puoi cavare mettendo mano direttamente al database.
    Infatti, esiste un campo “product_parent_id” nella tabella “jos_vm_products” che identifica proprio l’associazione tra prodotti padre e i relativi elementi.
    Come ti dicevo, non l’abbiamo mai testato quindi non posso assicurarti che funzioni, magari fai prima un test.

  • Grazie mille della risposta, proverò allora facendo qualche test.

    Desideravo un altro piccolo chiarimento perchè sono un pò confuso.

    Io ho un prodotto padre..custodia per un modello di cellulare, colore nero.

    Creo 2 prodotti figli, uno con colore verde, e l’altro con colore blu.

    Quando vado nel sito per acquistare, e apro la custodia con il colore nero, non posso acquistarla se non seleziono prima una delle 2 varianti..o verde o blu………e il nero? devo ricreare lo stesso prodotto con altra variante e mettere come colore il nero? Ciò significherebbe cambiare codice al prodotto padre (attualmente la custodia nera).

    C’è un modo per ovviare?

    Il problema nasce dal fatto che integrando virtuemart con il gestionale su pc, i codici prodotto in listino, non comprendono padri e figli, ma hanno solo i codici prodotto per ogni tipo (codice per custodia nera, codice per custodia verde, codice per custodia blu..ecc ecc..).

    Grazie ancora.

  • @Francesco:
    confermo, non puoi mischiare prodotti padre e figlio, se vuoi avere delle varianti allora TUTTE devono essere definite come prodotti figlio.

  • Ok, chiaro..devo creare nuovi codici prodotto e questo comporterà un problema tra virtuemart e il gestionale 🙁 pazienza…

    Ti volevo chiedere anche, ma c’è un modo che quando si clicka nel padre (custodia colore nero) dalla categoria di appartenenza, il primo tra i figli selezionato sia di default quello nero?

    Così invece di spuntare “Seleziona” spunta direttamente selezionato il figlio con colore nero?

    Grazie della pazienza…ma è davvero un piccolo dilemma..perchè si cerca di rendere compatibile virtuemart con le esigenze dei gestionali :/

  • @Francesco:
    ora però ti fermo: siamo usciti dal campo dei commenti all’articolo e stiamo entrando nel campo dell’assistenza. Ti chiedo di rivolgerti ai forum di vmitalia.net, dove è probabile che riceverai tutta l’assistenza necessaria.
    Buon lavoro!

  • salve, ho un problema sul sito venneri.it
    in pratica , solo su determinati articoli, parte di quelli che hanno gli attributi, se cerco di aggiungerli al carrello in fase di acquisto, mi esce questa dicitura:

    “Info: Per aggiungere questo prodotto nel carrello devi selezionarne una variante nella pagina dei dettagli.”

    tutto il resto funziona benessimo e già sono operativo con le vendite.

    sapete aituarmi?
    grazie

    le ho provate tutte – non so, deve essere successo qualcosa a virtuemart – se adesso provo ad inserire altri prodotti con gli attributi (verificando accuratamente le sintassi) – mi esce sempre questo messaggio se tento di aggiungerli al carrello – non so più come fare:

    “Info: Per aggiungere questo prodotto nel carrello devi selezionarne una variante nella pagina dei dettagli.”

    mentre prima me li faceva aggiungere tranquillamente – eppure non ho fatto nulla di strano

    ATTENDO VOSTRI AIUTI – RINGRAZIO DI CUORE

  • @Carlo:
    questo non è esattamente un forum di assistenza, quindi per le prossime volte ti consiglio di rivolgerti al sito forum.vmitalia.net.
    Per il momento, ti suggerisco di fare particolare attenzione agli APOSTROFI, PUNTI e altri caratteri non alfanumerici nei nomi degli attributi e delle proprietà. So per certo che questo può creare problemi.

  • ciao Francesco, scusami, non lo sapevo. ho scritto su tutti i forum virtuemart e joomla italiani, inglesi e francesi, ma niente da fare. avrei davvero bisogno di un aiuto, ho l’ecommerce bloccato ed i clienti che si lamentano. se dovessi sapere qualcosa, me lo fai sapere? te ne sarò gratissimo. Carlo

  • @Carlo:
    hai letto bene la mia risposta? Contiene già un suggerimento da controllare, ovvero i caratteri utilizzati nei nomi degli attributi e delle proprietà. Hai verificato?

  • dopo tanti disperati tentativi ho risolto trovando la soluzione qui:

    http://forum.virtuemart.net/index.php?topic=41605.45

    I just ran into a problem like that and it was because my text was too long in the title of my attribute. Trying shortening it. It worked for me

    ovvero:

    Ho appena incontrato un problema del genere ed è stato perché il mio testo era troppo lungo nel titolo del mio attributo. Cercando accorciamento esso. Ha funzionato per me

    se dovesse servire a qualcuno.!!!!

    saluti

    Carlo

  • Salve, una domanda: ma posso “spostare dei prodotti” al di sotto del loro parent, facendoli diventare figli di un altro prodotto?
    Ipotizzando che ho già 50 prodotti, e cioè scatolette per cani da 10, 20, 30, 40 ecc grammi, e sono prodotti individuali, posso spostarli tutti sotto il prodotto padre?

    Grazie 😉

  • @Bettinz:
    se leggi i commenti sopra vedrai che una richiesta simile è già stata fatta e ho già dato una possibile indicazione su come fare (anche se non l’ho ancora mai provata personalmente).

  • salve volevo un informazione se non disturbo:
    dovrei inserire su virtuemart degli articoli. Vi sottopongo il mio problema:
    ho delle cartucce ad esempio brother tn 2005
    queste cartucce sono compatibili diverse stampanti
    il clienti quindi quando va a cercare la propria stampante deve alla fine trovare la cartuccia compatibile

    non so se sono stato chiaro
    ad esempi tn2005 e’ compatibile per brother hl-2030 hl-2037, quindi se vado sulla stampnte hl-2030 o hl-2037 mi da lo stesso articolo tn2005

  • @lino:
    in linea di massima questo non è un forum di assistenza su VirtueMart: quelli li trovi su vmitalia.net.
    Come indizio veloce, ti dico solo di approfondire i “prodotti correlati” nel manuale di VirtueMart.

  • Buongiorno a tutto.
    sono particolarmente interessato all’aggiornamento automatico dei prezzi su Vmart ossia, attraverso l’uso degli attributi, la varizione di prezzo possa variare “in diretta” senza dover per forza inserire il prodotto nel carrello…
    (citando Alfredo) Purtroppo questa discussione è andata a finire con commenti che non riguardano l’argomento e vorrei quindi riaprire la questione principale.
    Esiste un modo di aggiornare i prezzi in base agli attributi in diretta?

  • Ciao Francesco…
    Bello veramente.
    Adesso sto convincendo chi di dovere ad investire su questo comodissimo programma.
    Chiedo un’altra cosa se ne sei a conoscenza.
    Esiste anche qualcosa di simile che funziona con le variante colore?
    Es. Attributo colore – Poprietà verde e mi visualizza l’anteprima del prodotto verde.
    Chiedo troppo??? 😀
    Comunque molto bello il progrmma… lo stiamo valutando!

  • @Giulio:
    abbiamo realizzato una personalizzazione simile che puoi vedere all’opera su http://www.leonoramakup.com. Si sfrutta parzialmente la “miniatura” dei prodotti figli per poter effettuare una scelta visiva.
    Occhio però che la gestione delle varianti tramite attributi e tramite padri/figli sono due modalità diverse.

  • Ciao Francesco.
    Ho visualizzato il sito!
    Da vero macho sono andato a vedere la sezione dei rossetti.
    Credo di aver capito che tutte le iconcine che vedo sono in realtà prodotti inseriti richiamati poi dalle tumb dei colori!
    Bè… è un’alternativa!
    Grazie comunque dei comodissimi esempi visivi!

  • ho letto all’inizio del post Attributi personalizzati ma non riesco a capire esattamente come fare
    uso VM 2.0 e ho la possibilità di creare campi personalizzati e ho diverse possibilià di tipo, quale si deve scegliere?

    Un’altra interessante opzione offerta in questa scheda è quella di definire degli attributi personalizzati. Questi sono molto semplicemente dei campi di testo in cui l’utente può andare a inserire quello che vuole, quale ad esempio, il nome del destinatario di un eventuale regalo, o una dedica. E’ sufficiente inserire il “titolo” di ciascuno di questi attributi, separato da un punto e virgola. Ad esempio:

    Il tuo nome;Il nome del destinatario;La tua dedica;

    Notare che a questi attributi personalizzati non è possibile assegnare delle variazioni di prezzo.
    sto utilizzando VM 2.0 e ho la possi

I commenti sono chiusi.