Bug in componente Avast Internet Security

Un bug davvero anomalo quello presente in Avast Internet Security 5: a seconda della modalità di visualizzazione, l’accesso alle cartelle condivise su un server può essere particolarmente rallentato. Approfondiamo.

Avast Internet Security, o AIS, è un programma più completo, che rispetto al più comune Avast Antivirus aggiunge funzionalità di controllo a livello firewall, antispam, e simile.

Ci era stato segnalato che dopo l’installazione di questo programma, l’accesso ad alcune cartelle condivise su un server Windows era particolarmente lento. Provando e riprovando, ci è capitato di scoprire che il problema spariva cambiando la modalità della visualizzazione remota da “elenco” a “icone”.

Sorpresi, ma al tempo stesso certi del comportamento (provato e riprovato più volte), abbiamo provato a chiedere supporto nel forum di Avast e ci è stato dato un consiglio che effettivamente ha risolto la situazione: disinstallare il “Componente Virtualizzazione” di Avast. Non ci è chiarissimo a cosa serva questo componente, ma ha a che fare con la modalità sandbox di Avast, una protezione aggiuntiva per applicazioni potenzialmente dannose.

Per rimuoverlo il Componente Virtualizzazione, avete due opzioni:

  • da “Installazione applicazioni“, cliccare su “Cambia / Rimuovi” e poi modificare l’installazione di AIS
  • disinstallare completamente e reinstallare da zero il programma AIS

In entrambi i casi, ci viene presentato a un certo punto l’elenco dei componenti di Avast Internet Security e possiamo quindi deselezionare quello che ci crea problemi.

Tag: ,