Ozio Gallery e l’open source

Ozio Gallery è un programma creato da Alessandro Rossi (in arte alexred) responsabile del sito Joomla.it e principale organizzatore dei Joomla Day Italia.

Il lavoro di Alessandro per la community è immenso. L’impegno che ci mette è lodevole. E di persona, Alessandro è generoso e disponibile.

Con queste premesse, un po’ ci spiace dover criticare una scelta di sviluppo di Ozio Gallery, ma vista la serietà dell’argomento ci sentiamo di doverlo fare ugualmente.

Joomla != commerciale

Abbiamo già avuto modo in passato di percepire una certa “rigidità” nei confronti del mondo commerciale da parte della community di Joomla Italia. Sembra che se si parla di Joomla e delle sue estensioni, un concetto intoccabile sia quello del “gratis”.

Noi non ci troviamo assolutamente d’accordo con questo atteggiamento, che peraltro è anomalo e non pertinente con il resto del mondo  Joomla.

Al JAndBeyond 2010 la crema del mondo Joomla internazionale si è ritrovata per un meraviglioso evento sociale (era la community Joomla che si trovava, non era un evento riservato alle aziende) e praticamente chiunque era presente come membro di una piccola web agency, software house, hosting provider che vive di servizi legati a Joomla; senza farne mistero, senza che questo fosse un problema.

Questo vale anche per i personaggi che contribuiscono attivamente con codice, moderazione, supporto vario allo sviluppo di Joomla.

La maggior parte di queste aziende fornisce estensioni a un doppio livello di servizio, free per tutti, pro per chi vuole qualche funzionalità in più e/o un supporto avanzato. Nulla di male. Tutto funziona, e il giro commerciale che sta intorno a Joomla, tutto sommato, ne favorisce lo sviluppo.

Qui no

Le estensioni sviluppate dai membri di Joomla Italia sembrano invece avere il tabù del commerciale. Facciamo un esempio reale.

Una delle tipologie di gallery offerte da Ozio è la Flash Gallery, realizzata da http://www.realitysoftware.ca. Non si tratta nemmeno di una estensione specifica per Joomla, ma di un componente Flash distribuito, appunto, in due versioni: free con il lin al sito di Reality Software, e a pagamento senza il link. Un software NON realizzato da Joomla Italia, semplicemente incluso in Ozio Gallery grazie alla licenza GPL.

Ora, dovendo utilizzare Ozio sul sito di un cliente che non gradiva i link, ho acquistato la versione a pagamento di Flash Gallery, ed ho provato a chiedere sul forum di supporto di Ozio se fosse sufficiente sostituire il file SWF con quello acquistato. La risposta:

> In questo forum non è possibile trattare o dare supporto per componenti commerciali, grazie

Oooookay (comunque, per inciso, funziona).

A seguito di tale risposta, non ho provato nemmeno a chiedere se fosse possibile rimuovere il link a Joomla Italia che compare in tutte le pagine Ozio Gallery. Per dire la verità, sul forum erano già state fatte richieste precedenti in tal senso e… diciamo che le risposte erano sullo stesso tenore.

Di fronte a questo muro, ho deciso di fare a modo mio: analizzare il codice per rimuovere il link, spostando il link a Joomla Italia in una apposita pagina “Credits” del sito in questione. Attenzione, perchè adesso arriva il bello.

Open source?

Senza andare troppo nel dettaglio tecnico, che non mi sembra il caso, vi posso dire che tale link è pesantemente offuscato. Ovvero, sono stati fatti numerosi sforzi per renderlo particolarmente difficile da trovare e da rimuovere. Come per alcune estensioni a pagamento 🙂

E questo sarebbe open source?

La licenza GPL parla principalmente di libertà d’uso del software, non di gratuità. Passi ancora la scelta professionale di non vendere una estensione, ma obbligarmi ad avere un certo link o comunque fare di tutto perchè io non lo possa togliere, va nella direzione opposta rispetto all’open source.

Chi conosce bene il movimento open source sa benissimo di cosa parlo.

Conclusioni

Chiaro, non siamo obbligati a usare Ozio Gallery. Molto probabilmente non lo faremo più.

Ma non potevamo non esprimerci su una questione del genere, dato che proviene dalla figura principale della community italiana di Joomla. Secondo noi questo atteggiamento sconfina nel fanatismo, ed è pericoloso.

P.S. nostro blog, nostre opinioni. Chiunque è ovviamente libero di commentare.

Comments (12)

  • ciao,
    letto il tuo articolo e visto che sto cercando di creare un sito per la mia attività artigianale vorrei chiederti, ammesso tu sia disposto a questa gentilezza, come posso rimuovere la scritta da te citata nella galleria di flashgallery perchè anche io, credo come molti, ho settacciato i vari .php .css ecc ma non ho trovato nulla. Mi appoggio a quanto da te detto sopra, forse invece della scritta sarebbe bastato un piccolo logo nell’angolo che non mi sarebbe spiaciuto ma la scritta la trovo troppo invasiva. Il fatto è che non trovo nemmeno altri componenti simili a quella galleria che è molto carina e semplice da vedere.

  • @Paolo:
    per rimuovere il link a “Reality Software” DEVI acquistare la versione a pagamento di Flash Gallery, e poi sostituire il file SWF che ti invieranno a quello contenuto in Ozio Gallery.
    Per rimuovere invece il logo a Joomla Italia, come già scritto, preferiamo non dare istruzioni precise per rispettare la volontà dell’autore, anche se non condividiamo la scelta.

  • @Alessandro:
    prendila come una OPINIONE e non come un dato certo, ma essendo una estensione rilasciata sotto licenza GPL, legalmente dovrebbe essere possibile fare tutte le modifiche che vuoi al software.

  • Grazie Francesco,
    ho capito che mi serve un avvocato per essere sicuro di questa cosa … sempre che l’avvocato voglia esporsi! Comunque la penso come te. ciao

  • Ciao, ho acquistato la versione a pagamento della flash gallery e ho sostituito l’swf originale di ozio con quello che mi hanno inviato. Non funziona correttamente, nel senso che colore di sfondo e colore dei bottoni rimangono sempre gli stessi, anche resettando l’xml e la cache del browser.
    Ozio mi dice di chiedere a loro (i proprietari della flash gallery) , e loro mi dicono di chiedere a Ozio…
    Un grande acquisto insomma…
    Chi mi può dare una mano per far funzionare la versione a pagamento?
    Grazie
    Massimo

  • @Massimo:
    purtroppo questo non è un forum di assistenza, tantomeno per quanto riguarda estensioni fatte da altri e di cui non condividiamo la filosofia 🙂 Ti consiglio di insistere con uno dei due soggetti a cui hai già chiesto.

  • Ciao Francesco e grazie per la risposta immediata.
    sapevo di essere in un forum NON dedicato all’assistenza, per questo speravo in un contatto privato, visto che tu hai detto di aver risolto…
    Fammi sapere la tua disponibilità (utilizza se vuoi la mia email che trovi nell’intestazione).

  • Gentilmente se poteste rimuovere la dicitura Joomla Italia mi fareste un enorme piacere perchè il link e il powered by a cui fate riferimento parla e porta la sito joomla.it e non al sito Joomla Italia

    Joomla.it e Joomlaitalia sono due entità distinte e non è cariro ricevere lamentele da parte di utenti che vorrebbero togliere tale dicitura soprattutto aper il fatto che pure noi abbiamo presentato le nostre rimostranze a riguardo al proprietario e sviluppatore dell’estensione.

    Grazie

I commenti sono chiusi.

GiBiLogic si occupa di instaurare un rapporto con l'azienda per semplificare e rendere efficaci i processi informatici.

GiBiLogic srl Società a socio unico  |  via Aldo Moro 48, 25124 Brescia  |  P.IVA 02780970980
REG.IMPRESE N.02780970980 BRESCIA  |  CAP. SOC. € 10.000 I.V.
info@gibilogic.com  |  +39.351.9234893

iubenda Certified Gold
Partner