GDPR e la sicurezza del dato

La novità non sarà sfuggita a nessuno, o quasi: dal 25 maggio 2018 il nuovo Regolamento Privacy UE è divenuto pienamente applicabile in tutti i Paesi dell’Unione Europea. Il GDPR – General Data Protection Regulation (UE 2016/679) – chiarisce come i dati personali debbano essere trattati, incluse le modalità di raccolta, utilizzo, protezione e condivisione. L’obiettivo del GDPR è dunque quello di rafforzare la protezione dei dati per tutte le persone le cui informazioni personali rientrano nel suo campo di applicazione, dando loro il pieno controllo dei propri dati.

Lo sforzo maggiore per adeguarsi al nuovo Regolamento Privacy UE ricade sulle organizzazioni, che devono predisporre maggiori controlli ed essere più trasparenti sui dati che trattano, garantendo nuovi diritti agli interessati, mappando con cura il proprio organigramma privacy, gestendo in maniera adeguata eventuali casi di “data breach” etc. L’adeguamento può essere richiesto anche alle aziende che risiedono al di fuori dell’Unione Europea ma che hanno accesso a dati personali di individui europei, o che offrono beni o servizi (anche gratuiti) ad individui residenti nell’Unione Europea.

GiBiLogic, sempre in prima linea nell’offerta di servizi di sicurezza dei dati, ha sviluppato una soluzione completa chiamata GiBiOffice a partire da €50 al mese per la salvaguardia del dato. La soluzione GiBiOffice include un storage per l’archiviazione e un sistema di backup decentralizzato che viene monitorato giornalmente si a livello hardware che software.

GiBiOffice fornisce una soluzione completa a basso costo per le micro, piccole e medie aziende, per maggiori informazioni