Autore: Sergio

Gestire HTML nella descrizione di una estensione per Joomla

Quando creiamo il pacchetto di installazione per una estensione Joomla, una delle procedure da fare è compilare in file XML che contiene tutte le informazioni di installazione: nome, versione, licenza, e così via.

Tra le varie informazioni che possiamo offrire c’è anche la descrizione, identificata dal tag <description>; questa parte verrà visualizzata immediatamente dopo l’installazione, quindi è molto comoda per fornire agli utenti delle informazioni essenziali sull’utilizzo della nostra estensione.

Per sfruttare al massimo tale possibilità e creare una descrizione chiara e completa, l’ideale è poter usare del codice HTML. Se però inseriamo il codice così com’è all’interno del tag description, viene interpretato come parte dell’XML e non otteniamo il risultato sperato, anzi: rischiamo che una parte del testo non venga visualizzata.

Continua a leggere

Il servizio di hosting cresce

Recentemente abbiamo tagliato un traguardo piccolo ma significativo per una realtà come la nostra: oltre 100 domini in gestione. Quasi tutti questi domini corrispondono a siti attivi e funzionanti, per cui si tratta di una cifra “reale”.

Ci piace soprattutto verificare che ultimamente offriamo hosting anche a chi il sito se lo realizza da solo o lo fa realizzare a qualcun altro: segno che il servizio si regge con le proprie gambe, e non solo come appoggio alla parte di realizzazione siti web; e che le nostre capacità sistemistiche si stanno dimostrando all’altezza di un servizio di buona qualità. I complimenti sono soprattutto per Cesare che apporta miglioramenti continui al sistema di gestione e monitoraggio dei nostri server.

L’appetito vien mangiando, e per questo motivo, stiamo mettendo in cantiere ulteriori miglioramenti. Vediamo quali.

Continua a leggere

Virtual Box 3.0

Leggendo l’articolo apparso su HTML.it sulla nuova versione del programma di Sun, mi sono immediatamente precipitato per provare le nuove caratteristiche della versione 3.0 di Virtual Box.

L’installazione è disponibile per tutti i possibili sistemi host: Linux, Windows e Mac.

Il pacchetto è liberamente disponibile all’indirizzo:

Esiste in allegato anche un validissimo manuale, reperibile all’indirizzo:

Non intendo dilungarmi sulle specifiche tecniche dello strumento, che abbiamo già analizzato in un precedente articolo, ma mi limiterò ad elencare le nuove caratteristiche e le impressioni destate dal nuovo strumento dopo una installazione di prova.

Continua a leggere

Mac vs. PC

Un MacChiano (abitante del pianeta Mac) direbbe: “Era ora che facessi il grande passo, usa la forza!”.

Proprio così, sfinito dai continui commenti degli utilizzatori del sistema di casa Apple, mi sono detto: “Ora lo provo, così mi tolgo il dubbio!”. Fino a ieri ho sempre utilizzato PC con sistemi operativi Microsoft, ma oggi…

Continua a leggere

Cambiare la schedulazione di Apple Time Machine con TimeMachineEditor

Time Machine è un semplice, ma allo stesso tempo efficace sistema di backup per tutti gli amanti di Apple. Ormai sappiamo che ha grosse potenzialità e ha permesso ha tutti gli esseri umani con memoria breve di non dimenticarsi il fondamentale salvataggio dei propri dati…

Ma eseguire un backup ogni ora, è proprio così necessario ed è sempre possibile?

Forse in molti casi sì; ma vorrei invece soffermarmi su un caso specifico e credo piuttosto comune, ovvero quello di tutti coloro che usano un Apple Time Capsule o un altro disco di rete. Il backup eseguito in rete è piuttosto lento e pesante; senza scendere in particolari tecnici del perché o del percome, vorrei presentarvi l’applicazione…

TimeMachineEditor

Questo editor permette di manipolare con una semplice interfaccia grafica i file di configurazione del programma Time Machine, permettendoci di schedulare i backup liberamente con intervalli meno frequenti del default.

Virtualizzazione: WINE

Wine è l’acronimo ricorsivo di Wine Is Not an Emulator e, come si evince dal nome, tale progetto non intende realizzare un emulatore. La sua funzione è di realizzare un layer di compatibilità tra le Win32 API e il sistema operativo sottostante. In questo senso, Wine non emula nessuna architettura o sistema operativo, bensì fornisce un’estensione al supporto real-time delle Win32 API ai programmi che ne richiedono.

Continua a leggere

Virtualizzazione: QEMU

Qemu implementa un particolare sistema di emulazione che permette di ottenere un’architettura nuova e disgiunta in un’altra che si occuperà di ospitarla. Questo software è conosciuto grazie alla sua velocità di emulazione – rispetto a sistemi di virtualizzazione completamente software, quali VMware e Virtual Box – ottenuta grazie alla tecnica della traduzione dinamica.

Continua a leggere